TUTTI PAZZI PER PAOLO


un film di Donato Canosa

Sinossi

Paolo ha 12 anni, Donato è il suo insegnante di sostegno. Si conoscono al secondo anno di scuola media. Da quel momento la loro passione comune per il cinema si trasforma in un laboratorio a scuola, un documentario su di loro guidato dall’istinto, dall’improvvisazione e dall’attitudine del momento.

Tutti Pazzi per Paolo è un percorso pedagogico dove realtà e finzione si intrecciano continuamente e diventano gli strumenti educativi per conoscere sé stessi e il mondo.

Biografia del regista

Donato Canosa è nato a Tricarico (MT) il 27/09/1982, attualmente vive e lavora a Torino come insegnante di arte e immagine e insegnante di sostegno, artista e videomaker.

Nel 2008 consegue la laurea specialistica in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo all’Accademia Albertina di Belle Arti e nel 2011 l’attestato di Tecnico superiore di produzione e post-produzione per il cinema e il video. Dal 2004 lavora nell’ambito della produzione audiovisiva realizzando animazioni, videoclip, videoinstallazioni, spot per teatri, gallerie d’arte, aziende e manifestazioni pubbliche e collabora con numerosi studi di produzione audiovisiva sul territorio piemontese.

Nel 2012 è tra i fondatori di Superbudda, un collettivo indipendente di dieci professionisti che immaginano e realizzano episodi nell’ambito di musica, arti performative, video e fotografia.

Filmografia

Immune alla Pioggia, animazione, 2005
Malerba, animazione, 2008
La cacciata del Malvento, documentario, 2016

TUTTI PAZZI PER PAOLO

REGIA DI DONATO CANOSA

CON PAOLO REZOAGLI

E CON I COMPAGNI DI CLASSE, ALFREDO GIAMBARRESI, ELENA PETTITTI

MONTAGGIO YLENIA BUSOLLI in collaborazione con ENRICO GIOVANNONE

CAMERA DONATO CANOSA, PAOLO REZOAGLI

ASSISTENTE ALLA REGIA YLENIA BUSOLLI

SOUND DESIGN E MIX PAOLO BERTINO, GABRIELE OTTINO

COLOR GRADING YLENIA BUSOLLI, DONATO CANOSA

ANIMAZIONE RICCARDO CHIARA, SARA TARQUINI

MUSICHE GABRIELE OTTINO, PAOLO BERTINO, VALENTINA ROSSO

PER IL RITORNO DI ULISSE

ULISSE PAOLO REZOAGLI

PENELOPE LAURA RICCI

TELEMACO ALEX PULERà

EUMEO RICCARDO SESTO

ATENA DONATELLA SODORINO

EURICLEA MATILDE IAMMARINO

ALCINOO JACOB BERGA

FILEZIO FEDERICO DEVALERIO

ANCELLE MARTINA PALLOTTA, PRISCAL ONJEFU, LILIANA COLODIN

PROCI LUCA BLASI, ANGELO CICERO, KHADIM DIOP, KEROLOS FELIFEL, LUDOVICO GENNA, ANDREA PENSA, ALESSIO ALBANESE

OPERATORI SOFIA SESTO, GABRIELE DACCARDI, PAOLO BERTINO, LEANA CAGNOTTO

CIAK MARCELLO PERNA,

FONICO PRESA DIRETTA PIETRO CHIAVASSA

Tutti pazzi per Paolo - trailer

Trailer."Tutti pazzi per Paolo" di Donato Canosa e con Paolo Rezoagli. Ci vediamo martedì 20 marzo - ore 18 - Cinema Massimo - Torino - Sottodiciotto Film Festival Enrico Giovannone Matteo Tortone Alessandro Abba Ylenia Busolli Donato Canosa Film Commission Torino Piemonte cinemAutismo Sara Girardo Andrea Deaglio Mufilm Marco Mastino

Pubblicato da Malfé film su domenica 18 marzo 2018
Il giorno in cui ho conosciuto Paolo, mi disse: “Hai visto al cinema il mio film, Tutti Pazzi per Paolo? è un film da ridere, è una commedia”.
La seconda volta che lo vidi mi disse: “Allora l’hai visto? Adesso è uscito il seguito: Tutti Pazzi per Paolo 2. L’avventura continua.”
In quel momento decisi che potevamo fare davvero un film insieme. La sua passione si poteva trasformare in un laboratorio a scuola, un documentario su di lui e con lui, guidato dal suo istinto, dall’improvvisazione e dall’attitudine del momento. L’utilizzo del video è riconosciuto in diverse aree della riabilitazione, dell’educazione, della formazione e della terapia. Decisi così di iniziare questo documentario dove entrambi saremmo diventati registi e soggetti, protagonisti allo stesso tempo. Il focus è sul rapporto di intesa che si è instaurato velocemente tra di noi e che, almeno a livello scolastico, potrebbe concludersi alla fine dell’anno. In questa situazione incerta, ho voluto regalare a lui e a me la possibilità di raccontare questa nostra passione per il cinema, creando insieme qualcosa che sarebbe rimasto anche oltre la conclusione dell’anno scolastico.
Questo film nasce dalla volontà di aiutare Paolo a comprendere la differenza tra la realtà e la finzione, attraverso un progetto partecipativo. Ciò che permette di utilizzare e sviluppare la sua creatività e la sua capacità di comunicazione è la realizzazione concreta di un prodotto audiovisivo che preveda una fase di messa in scena dove lui stesso si trova ad interpretare un ruolo.
Donato Canosa